AVVALIMENTI

L’avvalimento è un Istituto giuridico di origine comunitaria promosso da Paesi Nord Europei dove il numero degli operatori economici è molto limitato, riguardante il settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, introdotto anche nell’ordinamento dello Stato italiano dal D.Lgs. 50/2016.

L’avvalimento è lo strumento previsto dall’art. 89 del  D.Lgs 50/2016 che consente all’impresa ausiliata, non in possesso dei requisiti richiesti nei bandi di Gara, di poter ugualmente partecipare utilizzando i requisiti posseduti e messi a disposizione da parte dell’Impresa ausiliaria, con il vantaggio che il lavoro eseguito ed il relativo certificato risulteranno essere in capo sempre all’ausiliata, ossia l’impresa che fruisce dell’avvalimento.

L’istituto di avvalimento consente di partecipare a tutte le gare di interesse senza la necessità di possedere i requisiti richiesti dal Bando:

  • È utilizzato sia per appalti di lavori che di forniture e servizi.
  • È disciplinato dalla normativa per gli appalti pubblici.
  • È lo strumento di cui avvalersi per partecipare alle gare pur non possedendo i requisiti richiesti dal Bando
  • É possibile scegliere la categoria che più interessa e senza limiti di classifiche.
  • È lo strumento per costruire i propri requisiti onde ottenere le future attestazioni SOA.

Per ricevere informativa periodica REGISTRATI.

 

I NOSTRI PARTNERS